The Hidden Side of the Moon

Series of photographs, inkjet print on paper
various dimensions
since 2012


Related works:
→ Stargate
→ 20 YEARS AGO
→ Gli ottovolanti sono macchine sceniche per la produzione di vagiti
→ Kagura

EN


This series consists of a selection of photographs from a larger collection, comprised of dozens of images with the same subject. The work shows the structures on the back of the sets of amusement park rides; structures which are meant to remain hidden.  The rides, designed to offer fun and amazement to the public, are built on these standardized structures, which are visually constant from the back. Starting from a curiosity for what must not be seen, the work explores the places of service workers, the peripheral areas facing the outside of the part, and the functional spaces underlying the production of entertainment.


IT


La serie è una selezione di fotografie che si collocano in una collezione più ampia, costituita da decine di immagini ritraenti la stessa tipologia di soggetto. Il lavoro nasce da un’attrazione per le giostre dei lunapark nomadi, in particolare per le strutture che si trovano sul retro e che dovrebbero rimanere nascoste al pubblico. Le giostre, progettate per garantire divertimento mostrano nel lato poteriore elementi strutturali.
La serie parte da una curiosità verso ciò che non deve essere visto, i luoghi di servizio per gli addetti ai lavori; le zone periferiche rivolte verso l’esterno del parco, funzionali alla produzione di intrattenimento.




Ryts Monet, THE HIDDEN SIDE OF THE MOON, Casa degli Specchi, 85 x 67 cm, 2012



Ryts Monet, THE HIDDEN SIDE OF THE MOON, Magic Castle, 130 x 82 cm, 2014


Ryts Monet, THE HIDDEN SIDE OF THE MOON, Flyng Carpet, 105 x 75 cm, 2015


Ryts Monet, THE HIDDEN SIDE OF THE MOON, Sound Machine, 85 x 67 cm, 2013


Ryts Monet, THE HIDDEN SIDE OF THE MOON, Hully Gully, 63 x 50 cm, 2015



Ryts Monet, THE HIDDEN SIDE OF THE MOON
installation view, 2015